THERMOSELECT Vivera L’ambiente Il nostro bene più prezioso Nel caso in cui il gas di sintesi di un impianto THERMOSELECT venga utilizzato come base per la sintesi di prodotti chimici o conferito ad una centrale elettrica, il processo THERMOSELECT opera senza emissioni dirette. Qualora un impianto THERMOSELECT venga integrato con un sistema di sfruttamento energetico, le emissioni risulteranno essere drasticamente inferiori rispetto ai più severi limiti di emissione fissati dalla Direttiva 2000/76/CE, Incenerimento dei rifiuti. La combinazione di gassificazione ad alta temperatura, fusione diretta e raffreddamento improvviso non solo impedisce la formazione di sostanze organiche quali diossine e furani, ma distrugge anche completamente le sostanze nocive presenti nei rifiuti. La concentrazione delle emissioni dell'impianto THERMOSELECT di Karlsruhe, dotato di centrale con turbine a vapore, è inferiore alle prescrizioni di legge almeno di un fattore 5. . Confronto dei limiti di emissione fissati dalla Direttiva 2000/76/CE, Incenerimento dei rifiuti con i valori di emissione dell'impianto di Karlsruhe Oltre al gas di sintesi e all'acqua, il terzo materiale per ordine di grandezza è il granulato minerale. La resistenza alla liscivazione di questa sostanza minerale vetrosa risponde ai più severi requisiti di legge sia tedeschi che svizzeri. Il granulato é qualitativamente analogo alle sostanze naturali. Valori soglia di eluizione - legge tedesca (TA Siedlungsabfall = istruzione tecnica rifiuti urbani), classe discarica 1 = 100%